Sozza promosso

Sozza promosso

ROMA – Fischio d’inizio, si parte. La nuova stagione degli arbitri è cominciata con la conferenza stampa di presentazione degli organici tecnici 2019/2020 tenutasi nella sede della Federcalcio, a Roma. Presenti, tra gli altri, il numero uno dell’Aia Marcello Nicchi, il presidente della Figc Gabriele Gravina, il direttore generale della Figc Marco Brunelli e il designatore della Serie A Nicola Rizzoli.

“Si è conclusa una stagione molto importante, ancora una volta assai impegnativa – ha confessato Nicchi – Senza motivo di dubbio possiamo affermare che l’Aia si farà trovare pronta per le nuove sfide che la attendono, e saremo non solo leali verso la Figc ma anche un punto di riferimento per tutti quelli che frequentano il mondo del calcio”.

Rimangono ventuno i fischietti che verranno impegnati nel massimo campionato italiano: Antonio Giua di Olbia e Marco Piccinini di Forlì sono i due arbitri promossi dalla Can B alla Can A che andranno a sostituire i dismessi Luca Banti di Livorno e Paolo Silvio Mazzoleni di Bergamo per raggiunti limiti di età, mentre gli altri 19 fischietti dello scorso campionato sono stati confermati.

Cinque gli arbitri promossi dalla Can di Lega Pro alla Can B: tra questi figura anche Simone Sozza di Seregno, duramente contestato dal Catania in occasione della semifinale di ritorno dei play off disputata contro il Trapani e conclusasi con tre espulsi tra i rossazzurri. Gli altri quattro sono Daniel Amabile di Vicenza, Giovanni Ayroldi di Molfetta, Giacomo Camplone di Pescara e Ivan Robilotta di Sala Consilina.

Correlati