Catania al Catania

Catania al Catania

Catania al Catania. Non è solo un gioco di parole, ma l’ultima (in ordine cronologico) operazione di mercato della società etnea, che ha ufficializzato l’ingaggio del fantasista 38enne.

Catanese anche di nascita, Emanuele Catania arriva da svincolato essendo decaduto il suo legame col Siracusa, non iscrittosi al campionato di C: contratto annuale.

Reduce da una stagione più che positiva in maglia aretusea (10 reti in 33 gare e standard di rendimento sempre elevati), il nuovo acquisto rossazzurro nell’ultimo triennio ha firmato 30 gol in 97 partite in C confermando qualità tecniche e duttilità tattica, tanto da essere impiegato indifferentemente da esterno d’attacco, trequartista e anche da punta centrale.

Nel corso della carriera Catania ha conquistato sei promozioni: due in Serie B, con l’Avellino nel 2013 e con la Nocerina nel 2011 andando a segno in dieci occasioni (sei centri nel successivo torneo cadetto); due in Prima Divisione, con il Taranto nel 2006 e con il Cosenza nel 2009; due in Lega Pro, con l’Akragas nel 2015 e con la formazione aretusea nel 2016.

Capocannoniere del girone I del torneo di Serie D 2015/16 con 21 reti, Catania ha raggiunto la doppia cifra già sei volte, quattro nelle ultime cinque stagioni sportive. Ha sommato esperienze anche con le maglie dell’Acireale, del Paternò, del Tivoli, dell’Andria, del Potenza e del Sorrento: più di 450, complessivamente, le presenze dell’atleta etneo in ambito professionistico.

Il suo arrivo offre al club etneo un’opportunità di merchandising facile facile: basta scegliere la maglia numero 46…

Correlati