Caruso si prende l’Izoard

Caruso si prende l’Izoard

Un siciliano in cima al Col de l’Izoard, la montagna prediletta da Fausto Coppi. Non accadeva dal 2006 (con Stefano Garzelli).

E’ stato il ragusano Damiano Caruso ad anticipare il gruppetto dei contrattaccanti, che ha risucchiato il fuggitivo Bernard a una ventina di metri dal Gran premio della montagna del gigante delle Alpi.

L’ibleo della Bahrain-Merida ha preceduto il francese Romain Bardet di pochi metri ai 2.360 metri del gigante delle Alpi.

La 18/a tappa del 106/o Tour de France, da Embrun a Valloire, lunga 208 chilometri, è stata poi vinta per distacco da Nairo Quintana. Il colombiano è scattato sulla salita del Galibier e ha fatto il vuoto. Alle spalle di Quintana, con un ritardo di 1’33” circa, il francese Romain Bardet.

Correlati