Il Palermo riparte da Marsala

Il Palermo riparte da Marsala

PALERMO – “Sarà una partita particolare perché è la prima e vorrei vincere o almeno fare bene visto che sono palermitano e alleno la squadra della mia città. Vincere subito varrebbe tanto, ma altrettanto fare bene le cose che abbiamo preparato: sono convinto che la squadra si farà trovare pronta”. L’allenatore del Palermo, Rosario Pergolizzi, è ormai pronto all’esordio nel campionato di Serie D della nuova società rosanero.

Domenica alle 15 a Marsala, si riparte dal campionato dilettanti dopo la cancellazione dai quadri federali per inadempienze amministrative della vecchia proprietà. “A Marsala ho allenato – dice Pergolizzi – è andata bene il primo anno, meno il secondo ma per fattori esterni che hanno influito sulla retrocessione e sui quali non voglio più tornare. Adesso devo pensare solo al Palermo. Nel campionato che sta per iniziare mi immagino un viaggio bellissimo. Certo, nella prima trasferta arriviamo subito, senza fatica, visto che rispetto alle altre trasferte che ci aspettano in un’ora di pullman saremo a Marsala. Alla squadra ho detto che non è a Marsala che vinceremo il campionato, ma che sarà un lungo percorso: la gente aspetta i risultati, ma credo che con il lavoro, la continuità di rendimento e la mentalità faremo bene”.

A proposito della prima formazione, Pergolizzi porta con sé il dubbio Santana per via della regola degli under che devono essere sempre in campo (un 1999, due 2000 e un 2001). “Santana è un punto di riferimento – dice – ma questa è una partita diversa dalle altre in cui conterà la condizione fisica, capire il campo e altri fattori per incastrare le scelte con gli under. L’allenatore cercando di sbagliare meno possibile deve tenere conto di tante cose. La squadra è al settanta per cento e il restante trenta deve colmarlo con la testa e l’atteggiamento giusto. Il capitano? Abbiamo deciso che sarà Martinelli e Santana il vice”.

In attesa dell’arrivo di un attaccante, Corsino, Marong e Ferrante hanno firmato il contratto che li legherà al Palermo. Ma non solo: “C’è un terzo portiere – annuncia Pergolizzi -. E’ arrivato Gabriele Corallo. Mercato? La partita di Marsala ci dirà quello che siamo, quello che manca o quello che è in più. E’ un’apripista. Cominciare con una vittoria può fare la differenza.  Oggi siamo al 70% della condizione, il 30% lo farà la testa”.

Correlati