Palermo, tutto facile al Barbera

Palermo, tutto facile al Barbera

PALERMO – Tutto facile per il Palermo nella prima gara casalinga al “Barbera” nonostante la vittoria di misura per 3-2 sul neopromosso San Tommaso. I rosanero davanti a 17 mila spettatori dominano nel primo tempo che chiudono avanti di tre reti, nel secondo commettono alcune ingenuità e sprecano parecchie occasioni per potere arrotondare il punteggio.

Doppietta per il bomber Ricciardo (7′ e 26′) che si è sbloccato dopo il rigore fallito a Marsala e in mezzo la rete di Kraja al 23′. Nella ripresa gol della bandiera del San Tommaso a opera di Tedesco (25′) e autogol finale di Accardi (50′) che appena entrato beffa Pelagotti con un colpo di testa in mischia. La squadra di Rosario Pergolizzi è a punteggio pieno nel girone I di serie D dopo due giornate.

“Abbiamo fatto un primo tempo di alto livello – dice l’allenatore Pergolizzi – bene soprattutto sull’intensità e sulla qualità delle giocate. Poi nel secondo tempo ci siamo piaciuti un po’ troppo, ci siamo guardati troppo allo specchio e abbiamo avuto dei tentennamenti soprattutto nel finale. Ci siamo messi in difficoltà da soli e penso che il risultato poteva essere diverso e anche più rotondo del 3-0 che era maturato. La squadra ha delle qualità che deve sfruttare, soprattutto con un atteggiamento diverso rispetto a quello che ha fatto nel secondo tempo. Prendere gol mi fa rabbia, ma anche da questi particolari si può imparare”.

A punteggio pieno anche le altre due siciliane, Acireale e Biancavilla. I granata dopo il 4-1 alla Palmese all’esordio vincono 2-1 il derby con l’Acr Messina al “San Filippo”: apre Sicignano dopo 30, pareggiano i giallorossi al 32′ con Cristiani e al 44′ Diop firma il gol partita. Il Biancavilla, prossimo avversario del Palermo in Coppa Italia, supera 1-0 il Roccella con gol di Amaya (35′ st).

Successo esterno per l’Fc Messina sul terreno della Palmese (4-2) con tripletta di Aladje. Esce, invece, sconfitto dalla trasferta di Corigliano il Marina di Ragusa: La Cagnina a segno su rigore nella ripresa quando il risultato era già 2-0 per i locali.

Si ferma il Troina battuto 2-0 a Giugliano. Ancora ko il Marsala superato 1-0 dal Nola. Vittoria casalinga per il Licata contro la Cittanovese per 3-2 dopo essere andato due volte sotto; decide nel finale un rigore di Cannavò. Per il resto il Savoia, altra favorita per la vittoria finale, supera 3-2 il Castrovillari.

Correlati