Palermo e Acireale a braccetto

Palermo e Acireale a braccetto

PALERMO – Palermo e Acireale viaggiano a braccetto e restano entrambe a punteggio pieno alla guida del girone I di Serie D. Pochi ostacoli per il Palermo di Rosario Pergolizzi che al “Barbera” sconfigge 3-1 il Marina di Ragusa al termine di una gara ben giocata: passano 6′ e i rosanero sbloccano il match con il bomber Ricciardo che ribadisce in rete da pochi passi correggendo un tiro di Kraja che si trasforma in assist. All’11 gli ospiti pareggiano con un colpo di testa di Mistretta su traversone dalla sinistra.

A inizio ripresa il Palermo chiude i conti: al 6′ primo sigillo in campionato di Mario Alberto Santana; l’argentino, servito da Kraja, controlla e con il destro supera Di Carlo. Due minuti dopo il terzo gol a opera di Kraja che riceve proprio da Santana che gli restituisce il favore e infila il portiere avversario.

Qualche problema in più per l’Acireale che supera 4-2 il Troina dopo essere andato due volte sotto per la doppietta di Fernandez (20′ pt, 42′ pt). Per gli accesi decisiva la tripletta di Savanarola (16′ st, 18′ st, 37′ st) e gol di Rizzo (36′ pt ).

Al terzo posto con 10 punti c’e’ il Licata che espugna per 2-1 il campo della Palmese: gialloblu’ in vantaggio dopo 3′ con Convitto. Nella ripresa al 6′ il pareggio di Fioretti e al 15′ il gol vittoria ancora di Convitto. Finisce 2-2 tra Biancavilla ed Fc Messina, prossimo avversario del Palermo: gol di Ancione e Maimone per i locali, mentre per i giallorossi a segno Carbonaro e il capocannoniere Aladje, al quinto centro stagionale.

Sconfitto il Marsala che torna battuto dalla trasferta di Torre Annunziata contro il Savoia: a decidere il match il gol di Cerone. Fa bene il cambio di panchina all’Acr Messina e con Pasquale Rando al posto di Cazzarò arriva il primo successo stagionale: 3-1 al Castrovillari: i giallorossi vanno sotto a fine primo tempo su rigore con Puntoriere. Nella ripresa ribaltano la situazione con Coralli, Saverino e Crucitti.

Correlati