Trapani, spietato déjà vu

Trapani, spietato déjà vu

TRAPANI – Dejà vu. La sfida tra il Trapani e la Juve Stabia rimette di fronte le due promosse dal girone C della Serie C dello scorso anno e fa esultare ancora le Vespe, che come nella passata stagione espugnano il Provinciale con un gol nel finale salvando così la panchina di Caserta.

Il Trapani colpisce alla prima occasione: Pettinari viene atterrato ad un metro dall’area di rigore e Taugourdeau è chirurgico su punizione.

Gli stabiesi non sfruttano due buone opportunità con Bifulco e vedono annullato un gol a Forte poco prima dell’intervallo per un fallo ai danni di Pagliarulo, ma nel secondo tempo Caserta mischia le carte e viene premiato.

Dopo una parata di Russo su un sinistro a giro di Colpani e una prodezza di Carnesecchi su un colpo di testa a botta sicura di Troest, arriva il gol dell’ex firmato da Canotto, che dalla sinistra trova il corridoio giusto su imbeccata di Rossi.

Le Vespe insistono e allo scadere trovano il raddoppio con Forte che devia in porta in scivolata un cross basso di Melara.

TRAPANI-JUVE STABIA 1-2
Trapani (4-3-1-2): Carnesecchi 6.5; Del Prete 6, Scognamillo 5.5, Pagliarulo 6.5, Jakimovski 5.5 (1′ st Cauz 6); Colpani 6 (17′ st Candela 6), Taugourdeau 6.5, Luperini 6; Moscati 5.5 (24′ st Scaglia 6); Nzola 5, Pettinari 5.5. In panchina: Dini, Stancampiano, Da Silva, Minelli, Tulli, Fornasier, Canino. Allenatore: Baldini 5
Juve Stabia (4-3-3): Russo 6.5; Germoni 6, Mezavilla 6, Vitiello 6, Troest 6.5; Calò 6, Calvano 6, Mallamo 6 (32′ st Rossi 6.5); Forte 7, Bifulco 5 (7′ st Elia 6.5), Canotto 7 (35′ st Melara 6.5). In panchina: Branduani, Allievi, Vicente, Di Gennaro, Izco, Del Sole, Addae, Carlini, Fazio. Allenatore: Caserta 7
Arbitro: Sacchi di Macerata 6.
Reti: 20′ pt Taugourdeau, 34′ st Canotto, 44′ st Forte.
Note: spettatori paganti 1.715, incasso di 14.312,20 euro, abbonati 2.644, quota di 24.841,95 euro. Ammoniti Scognamillo, Taugourdeau, Canotto, Forte, Mallamo, Nzola. Angoli 3-3. Recupero: 0′; 5′.

Correlati