Sicula, adesso è crisi

Sicula, adesso è crisi

Occasione perduta per la Sicula Leonzio. La formazione lentinese perde a Teramo nel recupero della seconda giornata di campionato e incassa la quinta sconfitta stagionale. Un ko che impedisce ai bianconeri di superare in classifica proprio i biancorossi abruzzesi e li lascia al terz’ultimo posto in classifica, a tre lunghezze dalla Cavese quart’ultima.

Primo tempo con pochissimi spunti. La Sicula parte meglio, pur senza dare concretezza alla propria manovra. L’unico guizzo degno di rilievo è quello che vale il gol del padroni di casa, realizzato in chiusura di frazione dall’ex Catania Bombagi con un preciso colpo di testa su cross di Cancellotti.

I lentinesi provano a reagire in avvio di ripresa, quando Tomei si oppone a una botta di Sicurella e Lescano conclude oltre di destro oltre la traversa. Anche Nordi, però, deve lavorare sul tiro di Arrigoni e nulla può a poco più di un quarto d’ora dalla fine sul diagonale vincente di Magnaghi, imbeccato da Bombagi.

La Sicula cerca di riaprire la gara nel finale, ma viene fermata dal portiere di casa Tomei, bravo nel dire no a Vitale e Lescano.

La società bianconera ha annunciato il silenzio stampa. “Chiedo scusa ai nostri tifosi – ha detto il presidente Leonardi – sono molto amareggiato e deluso per il momento che stiamo attraversando. Non c’è nulla da dire in questo momento, bisogna solo concentrarsi sul campo e lavorare”.

TERAMO-SICULA LEONZIO 2-0
Teramo (4-3-1-2): Tomei 6.5; Cancellotti 6.5, Cristini 6 (2′ st Iotti 6), Piacentini 6, Di Matteo 6; Santoro 6, Viero 5.5 (8′ st Arrigoni 6), Mungo 6 (26′ st Cappa 5.5); Bombagi 7; Magnaghi 6.5 (27′ st Cianci 5.5), Martignago 5.5 (8′ st Florio 5.5). In panchina: Valentini, Lewandowski, Tentardini, Costa Ferreira, Lasik, Ilari, Birligea. Allenatore: Tedino 6.5
Sicula Leonzio (3-5-1-1): Nordi 6; Sosa 5, Petta 5.5, Ferrini 5 (40′ st Vitale sv); Parisi 5.5 (30′ st Sabatino 5.5), Palermo 6, Cozza 5 (1′ st Grillo 5.5), Maimone 5 (17′ st Esposito 5.5), Bariti 5.5; Sicurella 5.5 (25′ st Bollino 5.5); Lescano 5.5. In panchina: Polverino, Sinani, De Rossi, Manfré, Tafa. Allenatore: Grieco 5.
Arbitro: Fontani di Siena 6.5
Reti: 44′ pt Bombagi, 27′ st Magnaghi
Note: spettatori 1.844 (1.064 abbonati). Ammoniti Viero, Martignago. Angoli 3-3. Recupero: 3′; 4′.

Correlati