Catania, sveglia nella ripresa

Catania, sveglia nella ripresa

Sette gol per il Catania nell’amichevole con il Giarre, disputata a porte aperte a Torre del Grifo. I gol sono stati messi a segno tutti nel secondo tempo da Curiale (2), Catania (2), Noce, Esposito e Biondi.

Lucarelli è ripartito dal 3-5-2 proposto in avvio contro il Bari schierando la stesso undici iniziale con Furlan in porta, Mbende, Biagianti e Silvestri in difesa, Calapai, Lodi, Welbeck, Dall’Oglio e Pinto a centrocampo, Mazzarani e Di Piazza.

Nella prima frazione gli etnei hanno faticato a rendersi pericolosi contro i gialloblù di Anastasi facendo meglio nella ripresa, quando entrambe le squadre hanno effettuato un ampio turnover.

Lucarelli ha schierato un undici totalmente nuovo con Martinez tra i pali, Noce, Esposito e Marchese nel reparto arretrato, Di Molfetta (dal 25′ Rossetti), Biondi, Bucolo, Llama e Barisic in mediana, Catania e Curiale in avanti.

Tra gli etnei, che hanno testato anche il 3-4-3 con Di Molfetta avanzato, si è messo in particolare evidenza Lele Catania, autore di due gol e buone giocate, tanto da candidarsi per una maglia in vista della trasferta di Pagani. Bene anche Curiale e Biondi.

Cinque i rossazzurri rimasti a guardare: riposo precauzionale per Rizzo; terapie per Saporetti; programmi individualizzati per Distefano, Fornito e Sarno.

Correlati