Addio a Calvanese

Addio a Calvanese

Lutto per i colori rossazzurri. E’ morto, all’età di 85 anni, Salvador “Toto” (o “Todo” come lo chiamavano in Italia) Calvanese, storico attaccante del Catania negli anni ’60.

Nato a Buenos Aires e cresciuto nel Ferro Caril, si trasferì in Italia, al Genoa, nella stagione 1959-1960 passando al club etneo l’anno seguente ed entrando presto nella storia rossazzurra grazie al gol realizzato nel giugno del ’61 in occasione del 2-0 rifilato all’Inter nello storico “Clamoroso al Cibali”.

Dopo un biennio a Catania (57 presenze e 13 reti), inframmezzato da una breve esperienza nella Juventus solo per la Mitropa Cup, Calvanese passò all’Atalanta nel novembre del ’62 giocando anche in Coppa delle Coppe con i bergamaschi prima di tornare in maglia etnea per un altro triennio, dal ’64 al ’67 (63 presenze, 9 gol).

Ritiratosi dal calcio giocato, l’ormai ex attaccante argentino restò legato al Catania allenando la Primavera e facendo da viceallenatore in Serie A. Nella stagione ’71-’72 fu chiamato alla guida della prima squadra, ma venne presto rilevato da Carmelo Di Bella perché sprovvisto del necessario patentino. Dopo un’esperienza sulla panchina del Siracusa, tornò in patria entrando nei quadri tecnici del Velez Sarsfield.

Correlati