“Un Barbera migliore per volare”

“Un Barbera migliore per volare”

PALERMO – Presentazione ufficiale in Comune, questo pomeriggio, per il Palermo. L’intera squadra, guidata dal presidente Dario Mirri, ha incontrato l’amministrazione comunale a Palazzo delle Aquile.

“Non avrei mai pensato di poter parlare in un luogo così importante. Il calcio unisce – ha detto Mirri – e noi vogliamo volare tutti insieme. A Palermo abbiamo tante cose ma mancano autostima e autodeterminazione, io ho realizzato il mio sogno e quindi sono testimone che i sogni si possono realizzare. Non volevo che fossimo colonizzati, adesso la città di Palermo ha bisogno dell’amministrazione per continuare a volare”.

“Lo stadio serve per sviluppare la propria attività, abbiamo fatto una richiesta formale perché  l’amministrazione si esprima a riguardo – ha proseguito Mirri -. E’ necessario che lo stadio venga ristrutturato, può migliorare sotto diversi aspetti. Ci sono tanti elementi che possono consentire una miglioria. Non ci importa che tipo di diritto ci venga dato, potrà essere di superficie o di proprietà, la cosa fondamentale è migliorare la nostra casa”.

“Valuteremo di concedere il diritto di superficie”, ha detto, dal canto suo, il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando. “Ho disposto che nella prossima giunta valuteremo la possibilità di concedere il diritto di superficie dell’impianto Renzo Barbera a Hera Hora, naturalmente il tutto dovrà poi essere concordato dal consiglio comunale. La concessione del diritto di superficie permetterebbe di realizzare al meglio quello che serve”.

Nel gruppo rosanero mancava l’esterno offensivo del Palermo Gianmarco Corsino, rottosi il legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro nel corso dell’allenamento di ieri. In settimana il calciatore sarà sottoposto a ulteriori indagini in previsione dell’intervento chirurgico per la ricostruzione del legamento. Diverse le manifestazioni di vicinanza e affetto a mezzo social per il giocatore. Fra tutti anche quella del compango di squadra Andrea Accardi. “Sei sempre stato un esempio per tutti noi – scrive Accardi su Instagram – e continuerai ad esserlo perché tornerai più forte di prima. Ti voglio bene amico mio”.

Correlati