Lucarelli: “Gerarchie azzerate”

Lucarelli: “Gerarchie azzerate”

CATANZARO. “Tra tutte le squadre che in estate puntavano a vincere il campionato è quella che ha la rosa più corposa. E’ un po’ attardata, ma la reputo tra le migliori del torneo. Sappiamo che hanno preparato qualcosa di diverso rispetto alle ultime uscite, sarà una partita nella quale dovremo essere camaleontici. Dobbiamo fare risultato a ogni costo, non ho voglia di fare cinque ore di pullman con il giramento di scatole. Affrontiamo un avversario che ha ritmi diversi dai nostri, anche per caratteristiche fisiche dei singoli: loro sono più brillanti, noi un po’ più compassati, bisognerà dare tanto sul piano fisico”.

FORMAZIONE. “Mi prendo qualche ora ancora per confermare quello che ho in testa. Riflessioni sui tre di difesa? Sarebbe bello poterle fare, ma al momento siamo talmente in pochi da avere poco da riflettere. Lodi? Lo gestisco in base alle esigenze della squadra, primarie rispetto a ogni altra cosa. Può giocare dall’inizio, darci una mano a partita in corso o restare in panchina: il discorso vale per chiunque, il primo tempo della sfida con la Leonzio ha azzerato gerarchie e diritti acquisiti. Chi guarda solo al proprio orticello verrà “debellato”. Non sono accettabili forme di egoismo di qualsiasi genere. Tutti partono alla pari, domenica non dovrete meravigliarvi di nulla quando leggerete la formazione. Curiale? Sa di essere in un momento di grande difficoltà, quando potremo gli tenderemo una mano per aiutarlo a uscire da questa situazione prendendoci pure dei rischi, ma anche lui deve dare un aiuto a se stesso. Mercoledì prossimo probabilmente avrà un’altra possibilità”.

INDISPONIBILI. “Welbeck si è sottoposto a visita specialistica dopo il malessere accusato in allenamento, aspettiamo notizie per l’inizio della prossima settimana nella speranza di aggregarlo al gruppo. Era giusto fermarlo in via cautelare. Chi può tornare a breve? Forse Rossetti, per gli altri servirà altro tempo”.

CALENDARIO. “Ci aspetta una serie di impegni ravvicinati, dovrò ruotare gli uomini in modo intelligente. Centrare un risultato positivo a Catanzaro potrebbe consentirci, visto il calendario, di aprire una striscia di risultati positivi: c’è la possibilità concreta di aprire un filotto che ci dia fiducia e serenità consentendoci di recuperare terreno in classifica”.

Correlati