Catania-Casertana a porte chiuse

Catania-Casertana a porte chiuse

Catania-Casertana si giocherà senza pubblico. La comunicazione giunge attraverso il sito ufficiale della società campana, alla quale, si legge nella nota, “nel pomeriggio odierno è stato notificato il provvedimento del Prefetto di Catania che ha disposto la disputa a porte chiuse della sfida Catania-Casertana in programma allo stadio ‘Massimino’ di Catania domenica 24 novembre alle ore 15”.

“La disputa del match in assenza di pubblico – prosegue il comunicato – è stata disposta con la seguente motivazione: ‘Vista la nota della Questura del 10 novembre 2019 che ha evidenziato le difficoltà della Società Calcio Catania a predisporre un servizio di stewarding conforme alla vigente normativa in materia’ e ‘vista la nota della Questura dell’11 novembre 2019 con cui è stato evidenziato che tra le grande ultras delle contrapposte tifoserie del Catania e della Casertana persiste un’acerrima e storica rivalità, sfociata anche di recente in azioni violente”.

Il club rossazzurro sta cercando di reperire in extremis steward abilitati per raggiungere il numero minimo per avere il via libera all’apertura dell’impianto, seppur parziale e in extremis, ma al momento il Massimino domenica resterà chiuso.

Nel pomeriggio, intanto, la società etnea, poco prima delle 15.30, ha annunciato la cancellazione della conferenza stampa dell’amministratore delegato Pietro Lo Monaco per “sopravvenuti impegni” scusandosi per l’inconveniente.

Correlati