Catania-Rende, porte aperte

Catania-Rende, porte aperte

Catania-Rende si giocherà a porte aperte. L’apertura ufficiale della prevendita, avvenuta stamane alle 12, ha fugato ogni dubbio residuo e restituito ai sostenitori rossazzurri quel che non può che essere la semplice normalità.

Dopo la brutta pagina vissuta in occasione della gara contro la Casertana, disputata senza pubblico, si era diffusa qualche apprensione tra i tifosi per la prossima sfida al Massimino, anche in ragione della determinazione del 27 novembre dell’Osservatorio nazionale per le manifestazione sportive in ragione della quale lo stesso organismo aveva sospeso “il giudizio al fine di approfondire l’analisi dei rischi connessi alla gara” dando contestualmente “mandato alla Lega Italiana Calcio Professionistico di non avviare la vendita dei tagliandi per tutti i settori dello stadio”.

In realtà, come anticipato già venerdì scorso a Sport Sicilia Preview, il problema legato alla carenza di steward abilitati era stato superato dal club avviando un corso di formazione per colmare la lacuna e raggiungere il numero di addetti qualificati richiesto dalle normative.

Dopo la rottura tra la società etnea e la World Service per motivi economici e le successive difficoltà organizzative culminate nella partita a porte chiuse dello scorso 24 novembre, i tifosi rossazzurri potranno dunque tornare a seguire la propria squadra dal vivo.

Correlati