Palermo riparte, Troina beffato

Palermo riparte, Troina beffato

Il Palermo si riscatta dopo lo stop casalingo con l’Acireale e vince in trasferta sul terreno del Castrovillari. Finisce 1-0 grazie a un gol di Gianni Ricciardo su calcio di rigore che vale il titolo di campione d’inverno a una giornata dalla fine. La squadra di Rosario Pergolizzi, in campo con la nuova maglia rosa arrivata in settimana, punge poco fino al gol che restituisce fiducia a Martinelli e compagni.

La rete arriva al 31′: Felici viene atterrato da Ferrante in area e si guadagna il calcio di rigore; dal dischetto Ricciardo con un tiro centrale spiazza Aiolfi. Il Palermo raggiunge quota 40 sempre con 5 punti di vantaggio sul Savoia, secondo, che al 92′ passa sul campo del Troina, prossimo avversario dei rosanero domenica prossima al Barbera, con un gol di Scalzone.

Cade davanti al proprio pubblico l’Acireale, battuto 3-2 dal Giugliano: ospiti avanti di due reti con i gol di Caso Naturale (42′ pt) e Ragosta (47′ pt su rigore) e granata in dieci per l’espulsione di Silvestri. Gli acesi con un ottimo inizio ripresa tornano in parità grazie alla doppietta di Ouattara (4′ st, 10′ st), ma poi il Giugliano la chiude con il gol ancora di Caso Naturale al 16′.

Pareggio esterno per 1-1 per il Licata contro il Roccella: padroni di casa avanti con Kamara al 36′ e nella ripresa al 26′ il pareggio di Cannavò. Riscatto anche per l’Acr Messina che al Franco Scoglio regola con un classico 2-0 la Palmese con un gol per tempo di Rossetti (10′ pt) e Saverino (20′ st).

Sconfitta l’altra messinese Fc sul terreno della Cittanovese per 2-1: di Gioia (6′ pt) e Sessa (17′ pt) i gol dei locali; mentre per giallorossi gol di Dambros (2′ st). Vittorie importanti per il Marsala e il Marina di Ragusa, entrambe in casa: gli azzurri trapanesi superano 2-1 il Corigliano con i gol di Balistreri (9’pt) e Maiorano (26′), mentre i ragusani battono 1-0 il Biancavilla grazie a un gol di Diop su rigore al 37′.

Correlati