Sicula, scacco mancato

Sicula, scacco mancato

La scossa del presidente Leonardi non è bastata. La Sicula Leonzio, strigliata duramente dal numero uno del club alla vigilia, va a un soffio dal risultato positivo contro la lanciatissima capolista Reggina, sostenuta da oltre mille tifosi al seguito (1.021 il dato ufficiale), ma ancora una volta crolla nel finale, beffata da una rete di Reginaldo nel recupero, e scivola all’ultimo posto in classifica.

Bucaro sceglie il 3-5-2 per fronteggiare la battistrada aggiungendo un centrale in difesa e affidando l’attacco al duo Scardina-Bollino. I bianconeri giocano a ritmi sostenuti e tengono testa agli amaranto in un primo tempo equilibrato e con poche occasioni. Un tiro cross di Garufo e un paio di tentativi aerei di Petta e Denis non creano preoccupazioni ai due portieri.

Più emozionante la ripresa, aperta da una conclusione di Palermo neutralizzata da Guarna. La Leonzio insiste e passa su rigore, decretato per un fallo di Rolando su Bariti e trasformato da Scardina. Dopo appena due minuti, però, la Reggina trova il pari con Denis, che corregge in porta di testa una punizione di Rivas.

Gli amaranto cercano il bis con Rossi e Rivas, ma la Sicula sembra reggere. L’espulsione allo scadere di Sosa, fuori per doppia ammonizione, spiana però la strada agli ospiti, che in pieno recupero completano il sorpasso con Reginaldo, in gol di testa su cross di Denis.

SICULA LEONZIO-REGGINA 1-2
Sicula Leonzio (3-5-2): Nordi 5.5; Sosa 5, Petta 6, Tafa 6; Bariti 6.5, Palermo 6 (33′ st Sicurella sv), Megelaitis 6 (33′ st Esposito sv), Maimone 5.5, Sabatino 6; Bollino 5.5 (16′ st Vitale 6), Scardina 6.5 (42′ st Lescano sv). In panchina: Polverino, De Rossi, Ferrini, Cozza, Terranova, Grillo, Governali. Allenatore: Bucaro 6.
Reggina (3-4-1-2): Guarna 6.5; Rossi 6, Bertoncini 6 (26′ st Reginaldo 7), Blondett 6; Garufo 6, Bianchi 5.5 (11′ st Sounas 6), De Rose 6.5, Rubin 5.5 (11′ st Rolando 6); Bellomo 5.5 (11′ st Rivas 6); Denis 7, Corazza 5.5 (35′ st Paolucci sv). In panchina: Farroni, Salandria, Mastour, Gasparetto. Allenatore: Toscano 6.5
Arbitro: Colombo di Como 5.
Reti: 18′ st Scardina (rig), 21′ st Denis, 49′ st Reginaldo.
Note: spettatori 1.600 circa di cui 1.100 ospiti. Ammoniti: Petta, Garufo, Sosa, Rolando, Bucaro. Al 45′ st espulso Sosa per doppia ammonizione. Angoli: 2-2. Recupero: 0′, 6′.

Correlati