Castori, primo punto rosicchiato

Castori, primo punto rosicchiato

PESCARA – Inizia con un pareggio l’avventura di Fabrizio Castori sulla panchina del Trapani. All’Adriatico botta e risposta nel primo tempo con i siciliani che passano in vantaggio, ma si fanno riprendere dal Pescara poco prima dell’intervallo.

Al 13′ proteste degli ospiti: Pettinari scatta in posizione regolare e si presenta tutto solo davanti a Kastrati, ma l’arbitro interrompe il gioco ravvisando un fuorigioco inesistente dell’attaccante granata.

Al 30′ il risultato si sblocca. Errore in disimpegno di Scognamiglio, ne approfitta Colpani che intercetta il pallone, punta la porta avversaria e viene steso da Ciofani al limite dell’area. Taugourdeau s’incarica della battuta del calcio di punizione disegnando una parabola imparabile per l’estremo difensore del Pescara Kastrati.

La rete del Trapani scuote i biancazzurri che si riversano in attacco trovando il pareggio con Ciofani. Su un cross di Busellato, Drudi serve un perfetto assist al terzino che da pochi passi insacca di testa (42′).

Nella ripresa il Pescara ci prova soprattutto con le iniziative personali di Machin che sfiora anche il gol da cineteca con una conclusione al volo da fuori deviata da Carnesecchi. Il Trapani resiste e porta a casa un buon punto, il Pescara non riesce più a vincere (ultimo successo a Empoli il 9 novembre).

PESCARA-TRAPANI 1-1
PESCARA (4-3-2-1): Kastrati 6; Ciofani 7, Drudi 6, Scognamiglio 5, Del Grosso 6; Busellato 6 (36′ st Kastanos sv), Palmiero 6, Memushaj 5.5 (44′ st Bocic sv); Galano 5.5, Machin 6.5; Borrelli 5 (13′ st Maniero 5). In panchina: Farelli, Campagnaro, Brunori, Vitturini, Di Grazia, Crecco, Zappa, Melegoni, Masciangelo. Allenatore: Zauri 5.5.
TRAPANI (3-5-2). Carnesecchi 6.5; Fornasier 6, Strandberg 6.5, Scognamillo 6.5; Luperini 6, Moscati 6, Taugourdeau 7 (29′ st Corapi sv), Colpani 6.5 (39′ st Scaglia sv), Grillo 6; Biabiany 6, Pettinari 6 (34’st Evacuo sv). In panchina: Dini, Stancampiano, Pagliarulo, Aloi, Nzola, Jakimovski, Minelli, Cauz, Candela. Allenatore: Castori 6.
ARBITRO: Ayroldi di Molfetta 5.5.
RETI: 30′ pt Taugourdeau, 42′ pt Ciofani.
NOTE: spettatori 5.862 per un incasso di 30.619 euro (abbonati 3.514 per un rateo di 21.507,00 euro). Ammoniti Del Grosso, Ciofani, Biabiany, Fornasier. Angoli 6-3 per il Pescara. Recupero: 0′, 4′.

Correlati