Sicula, passo avanti con rimpianti

Sicula, passo avanti con rimpianti

Una brutta partita, un bel pareggio. Inaspettatamente la Sicula del rientrante Grieco resiste sul campo della Paganese, anzi quasi quasi potrebbe recriminare più degli avversari per lo 0-0, visto che nella penuria di occasioni da entrambe le parti la palla gol più vistosa capita sulla testa di Sosa e viene sventata da una grande parata.

Il primo tempo è arido di gioco: solo Sabatino (traversa sfiorata) e Catania (botta da una trentina di metri respinta con i pugni da Baiocco) provano a ravvivarlo. La squadra di Erra aumenta leggermente l’andatura nella ripresa, ma non si direbbe proprio che in classifica abbia 16 punti in più.

Dopo la zuccata di Sosa, al minuto 20′, ci prova Diop in scivolata: Adamonis blocca. Tutto qua. La Leonzio rischia pochissimo, e con un po’ di coraggio in più potrebbe portare a casa tre punti. Ma la gara si addormenta e non succede più niente.

PAGANESE-SICULA LEONZIO 0-0
Paganese (3-5-2): Baiocco 7; Sbampato 6, Stendardo 6, Panariello 6; Mattia 6 (42′ st Carotenuto sv), Caccetta 5.5 (9′ st Scarpa 6), Capece 5.5, Gaeta 6 (35′ st Bramati sv), Perri 5.5; Diop 5 (42′ st Alberti sv), Musso 5 (1′ st Calil 5). In panchina: Bovenzi, Scevola, Drame’,Alberti, Carotenuto, Bonavolontà, Acampora. Allenatore: Erra 5.
Sicula Leonzio (3-5-2) Adamonis sv; Sosa 6 (34′ st Lescano sv), Bachini 6, Tafa 6; Parisi 6, Palermo 6, Bucolo 6.5, Maimone 6, Sabatino 6; Catania 5.5 (25′ st Grillo 6), Scardina 6. In panchina: Governali, Polverino, Sicurella, , Ferrini, De Rossi, Lia, Terranova, Ferrara. Allenatore: Grieco 6.
Arbitro: Angelucci di Foligno 6.
Note: terreno in non perfette condizioni a causa della pioggia. Ammoniti: Stendardo, Perri. Angoli: 5-0 per la Sicula. Recupero: 2′, 3′.

Correlati