Leonzio a tutta Potenza

Leonzio a tutta Potenza

La Sicula si risveglia. A tre mesi dall’ultima vittoria in campionato, i lentinesi tornano a conquistare il risultato pieno demolendo il Potenza, tramortito dal travolgente avvio di gara dei padroni di casa.

Sospinta da un pubblico d’occasione, richiamato allo stadio grazie all’iniziativa “50 SpeCial” (curve a 50 centesimi, tribuna a 3,5 euro), la Leonzio parte fortissimo sorprendendo gli avversari.

In poco più di venti minuti i bianconeri sono addirittura sul 3-0. La squadra di Grieco fa capire subito le sue intenzioni colpendo un palo con Catania, schierato trequartista alle spalle delle punte, e sblocca il risultato con un colpo di testa di Scardina su cross di Grillo.

Lia, tra i più vivaci, si procura 120 secondi più tardi un rigore che Catania trasforma dal dischetto. Altri tre minuti e matura il tris, firmato ancora da Scardina, bravo ad avventarsi su cross di Bariti.

Non appagata, la Leonzio insiste anche nella ripresa trovando il poker con il secondo penalty del match, decretato per un fallo su Bariti e trasformato da Grillo.

Raffaele, tecnico dei lucani, fa quattro cambi prima dell’ora di gioco, ma il match ormai è segnato. Il gol di Golfo, uno dei nuovi entrati, serve solo per le statistiche.

SICULA LEONZIO-POTENZA 4-1
Sicula Leonzio (3-4-1-2): Adamonis 7; Tafa 7, Bachini 7, Sosa 7; Lia 7.5 (14′ st Parisi 6.5), Bucolo 7, Provenzano 7 (43′ st Ferrini sv), Bariti 7 (14′ st Sabatino 6.5); Grillo 7.5 (30′ st De Rossi sv); Catania 7.5, Scardina 8 (14′ st Lescano 6.5). In panchina: Fasan, Terranova, Reale, Governali. Allenatore: Grieco 7.5
Potenza (3-5-2): Ioime 5; Silvestri 5, Giosa 5 (24′ st Di Somma sv), Emerson 5; Coccia 5 (11′ st Viteritti 5), D’Angelo 5 (1′ st Coppola 5), Dettori 5 (1′ st Golfo 6), Ricci 5, Panico 5; Murano 5 (11′ st Isgrò 5), França 5. In panchina: Santopadre, Gassama, Volpe, Ferri Marini, Longo, Souaere. Allenatore: Raffaele 5.
Arbitro: Matteo Marchetti di Ostia Lido 6.
Reti: 14′ pt Scardina, 18′ pt Catania su rigore, 21′ pt Scardina, 6′ st Grillo su rigore, 39′ st Golfo.
Note: spettatori 1.610. Ammoniti: Lia, D’Angelo, Bariti, De Rossi. Angoli: 0-4. Recupero: 0′, 5′.

Correlati