Trapani, quasi vinta e quasi persa

Trapani, quasi vinta e quasi persa

CASTELLAMMARE DI STABIA (NAPOLI) – Scoppiettante pari fra Juve Stabia e Trapani che recriminano entrambe per la mancata vittoria. Dopo un periodo di studio il Trapani approfitta di un avversario non entrato subito in partita per passare in vantaggio alla mezz’ora esatta: tiro-cross di Kupisz deviato dal difensore Ricci, Pettinari si limita a spingerla in rete.

Nella ripresa i granata al 9′ raddoppiano grazie a un rigore di Taugourdeau, concesso per fallo di Vitiello su Pettinari. La Juve Stabia riapre la gara con un colpo di testa di Tonucci da palla inattiva e agguanta il pari con un rigore di Forte per un ingenuo contatto di Luperini su Addea. Nel finale Carnesecchi si erge a protagonista salvando su Bifulco e Cisse.

JUVE STABIA-TRAPANI 2-2
JUVE STABIA (4-3-1-2): Provedel 6.5; Vitiello 5.5, Fazio 5.5 (17’st Tonucci 6), Troest 6, Ricci 5; Addae 6.5, Calo’ 6, Buchel 5 (9’st Bifulco 6.5); Di Mariano 5; Canotto 5.5 (9’st Cisse 5.5), Forte 5.5. In panchina: Polverino, Allievi, Melara, Di Gennaro, Izco, Germoni, Mallamo, Mezavilla, Calvano. Allenatore: Caserta 5.5.
TRAPANI (3-5-2) Carnesecchi 7; Strandberg 6.5, Pagliarulo 6.5, Scognamillo 6; Kupisz 6.5 (27′ st Coulibaly 6), Luperini 5.5, Taugourdeau 6.5, Colpani 6 (22′ st Buongiorno 6), Grillo 6; Dalmonte 6.5 (25′ st Biabiany 5.5), Pettinari 7. In panchina: Kastrati, Stancampiano, Ben, Aloi, Evacuo, Odjer, Snghcaglia, Fornasier, Piszczek. Allenatore: Castori 6.5.
ARBITRO: Baroni 6.
RETI: 30′ pt Pettinari; 8′ st Taugourdeau (rig), 22′ st Tonucci, 36′ st Forte (rig).
NOTE: spettatori circa 3.000, incasso non comunicato. Ammoniti Forte, Taugourdeau, Vitiello, Scognamillo, Grillo, Dalmonte, Luperini. Angoli 5-5. Recupero: 2′, 5′.

Correlati