Ghirelli “spinge” Astorina

Ghirelli “spinge” Astorina

Il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, ha inviato una lettera di sostegno al nuovo presidente del Catania, Gianluca Astorina.

E’ stata la stessa società etnea a divulgare i contenuti della missiva di Ghirelli, che già ieri era intervenuto per chiarire come la sua nota sugli “sciacalli che telefonano a club dicendo che loro hanno trovato la strada per non pagare i calciatori per causa di forza maggiore” non si riferisse alla società rossazzurra e al mancato versamento degli stipendi entro la scadenza del 16 marzo.

Di seguito, il testo integrale della lettera: “Buongiorno. Buon lavoro, conosco la situazione e so cosa ti aspetti. Quando dico che il Catania è parte della storia del calcio italiano dico semplicemente una ovvietà. Il mitico “Cibali”, le storie del calcio minuto per minuto sono impresse in modo vivido ed ancora suscitano emozioni e turbamenti. Ma anche le storie del calcio degli ultimi anni di Serie A”.

“Detto degli altri e della storia, vengo a noi. Voi del Catania siete stati e siete una pagina meravigliosa della nostra Serie C, con voi viviamo la passione, l’amore stupendo del popolo catanese fatto di slanci, desideri, colori, canti, bandiere, profumi. Vorrei rivedere lo stadio “Massimino” brulicante di maglie e bandiere e gioioso, spensierato, scanzonato. Tutto questo passa dalla dura realtà di oggi, da questo maledetto virus che si aggira per l’Italia”.

“Tutto questo passa dalla possibilità che tu e i tuoi (in questi giorni ho conosciuto per telefono, email, Giuseppe ed è scattata a pelle una forte sintonia, come se ci conoscessimo da sempre) ce la facciate. Sappi che io ci sono, con la stessa passione e professionalità c’è tutta la struttura della Lega. Io sono un uomo senza formalità, disponi di me, buon lavoro ed un abbraccio… virtuale. Francesco”.

Correlati