Catania, arriva il deferimento

Catania, arriva il deferimento

Il Procuratore federale della Figc, a seguito di segnalazione della Covisoc, ha deferito al Tribunale federale nazionale Sezione disciplinare il Trapani (Serie B) per non aver pagato entro il termine del 16 marzo scorso gli emolumenti di febbraio dovuti a tesserati, dipendenti e collaboratori e comunque per non aver documentato l’avvenuto pagamento.

Il procuratore ha deferito inoltre i dirigenti del club siciliano Giuseppe Pace, presidente del cda, e Monica Pretti, consigliere delegato. Per lo stesso motivo, sono stati deferiti due club di Lega Pro, il Catania e il Siena, e i dirigenti Giuseppe Di Natale e Davide Franco (Catania) e Anna Durio (Siena).

Correlati