“Bando per il Catania? Noi ci siamo”

“Bando per il Catania? Noi ci siamo”

Sigi torna a farsi sentire e lo fa tramite Fabio Pagliara, rappresentante della Spa creata con l’obiettivo di trattare l’acquisto del Calcio Catania.

Un intervento che serve a ribadire come Sigi sia pronta a partecipare a una eventuale procedura competitiva per rilevare la proprietà del club presentando ai giudici tutta la documentazione richiesta.

“Rompo la consegna del silenzio – dice Pagliara via social – solo per tacitare le mille voci che circolano, ad arte probabilmente, e che contribuiscono solo ad alimentare confusione e disagio per tifosi e appassionati. La Sigi è pronta a presentare la propria proposta al Tribunale quando verrà chiesto, a norma di legge, attraverso un bando”.

“Sembra questa la strada verso la quale si sta andando e ne siamo lieti, perché un’asta pubblica non può che essere un elemento di chiarezza e garantirebbe la massima trasparenza. Sarà il Tribunale, in quel caso, a verificare la nostra proposta e la relativa documentazione e dire se sarà la migliore, l’unica o la più adeguata, per salvare il Catania dal fallimento e garantire un piano industriale pluriennale credibile”.

“Abbiamo lavorato per avere (e dare) ogni garanzia, economica e strutturale, perché questo gruppo di imprenditori potesse salvare la matricola e rilanciare il calcio professionistico a Catania. Ormai siamo ai titoli di coda: ci auguriamo che la procedura venga avviata prima possibile, così nessuno avrà più alibi o potrà alimentare incomprensioni. Noi siamo pronti”.

Correlati