E Palermo festeggia

E Palermo festeggia

PALERMO – “Abbiamo gioito e sofferto. Abbiamo sudato. Ma siamo qua. Con le lacrime di chi quest’anno ha perso tutto e il cuore già aperto a un futuro migliore”. Lo scrive suo suoi canali social (foto) il Palermo dopo la promozione in Serie C ratificata dal consiglio federale che si è tenuto a Roma.

Il club rosanero nel suo messaggio rilanciato su twitter, facebook e instagram ricorda le famiglie in difficoltà per il coronavirus, motivo per cui non ci saranno festeggiamenti ufficiali, e si rivolge ai tifosi che stanno celebrando in modo composto e senza caroselli per strada questa strana promozione in Serie C. “È andata come doveva andare – scrive il Palermo – Andiamo dove dobbiamo andare. Grazie a tutti”.

“Abbandonare la Serie D – ha detto il presidente Dario Mirri – nel minor tempo possibile era il nostro primo immancabile obiettivo, per il Palermo, per i tifosi, per la città, dichiarato sempre e raggiunto finalmente oggi, dopo la decisione del Consiglio Federale di avallare la proposta della Lega Nazionale Dilettanti in merito a promozioni e retrocessioni. La serie D è infatti una categoria ricca di dignità e passione, ma che non ha nulla a che fare con 120 anni di orgoglio rosanero. Per questo oggi siamo tutti più forti, più sicuri di noi, più determinati che mai. Lo stesso senso di responsabilità che ci ha portato fin qui ripartendo da zero, ci guida ora nei prossimi passi, sul campo e fuori”.

“Stiamo crescendo tutti insieme, una comunità di persone, prima che tifosi o dirigenti sportivi, che guarda nella stessa direzione, l’unica possibile, per arrivare dove meritiamo. E’ il primo passo per diventare non come prima, ma molto meglio di prima: perché accanto ai risultati sportivi, questa volta si sviluppa anche un cambiamento culturale e strutturale, che rimarrà per sempre patrimonio della nostra città. Il centro sportivo, il rinnovamento del nostro stadio grazie al diritto di superficie, il museo, gli e-sports, la polisportiva virtuale, la rifondazione virtuosa del settore giovanile e la nostra divisione femminile… sono alcune delle iniziative che abbiamo progettato, e porteremo ancora avanti sempre con maggiore forza e determinazione. Nei prossimi giorni, solo dopo l’assemblea dei soci, vorrò aggiornare tutti quanti pubblicamente, su ogni aspetto riguardante la nostra società ed il progetto di sviluppo. Forza Palermo!”.

Correlati