Palla al Tribunale

Palla al Tribunale

Via libera. A meno di 24 ore dalla nota del Tribunale di Catania firmata al presidente Francesco Mannino, il Calcio Catania ha presentato l’istanza per l’avvio della procedura competitiva per la vendita del club.

Integrata la documentazione richiesta dal Tribunale, può dunque partire il bando che mette all’asta la società rossazzurra.

Sigi, la Spa nata sulle ceneri del Comitato per l’acquisizione del club, ha già anticipato la propria intenzione di partecipare alla procedura rinnovando la propria offerta di un milione di euro.

Atri soggetti interessati, laddove esistano, saranno chiamati a formulare una proposta alternativa. I potenziali acquirenti potranno dunque accedere alla data room presentando la propria offerta e il relativo piano aziendale.

Il testimone dell’operazione, a questo punto, passa da Finaria, holding che detiene le quote di maggioranza del Calcio Catania, al Tribunale e in seconda battuta alla Figc, che dovranno valutare rispettivamente la congruità delle proposte e la corrispondenza delle medesime ai requisiti richiesti dalle norme federali per le nuove proprietà dei club professionistici.

Correlati