Catania, ora c’è il bando

Catania, ora c’è il bando

Il bando adesso c’è davvero. La sezione fallimentare del Tribunale di Catania ha pubblicato nella tarda mattinata di stamane l’ordinanza che apre la procedura competitiva di acquisto del Calcio Catania, le cui azioni fanno capo per il 95% alla holding Finaria.

Il prezzo base per l’asta è stato indicato in un milione e 304 mila euro, cifra determinata dal 95,4% delle azioni del club per un totale di 954 mila euro e da tutti i beni di proprietà di Finaria Spa in uso al centro sportivo Torre del Grifo per un valore di 350 mila euro.

Il termine ultimo e perentorio per presentare offerta irrevocabile è stato fissato per le 12 del 22 luglio prossimo. Il giorno seguente, il 23 luglio alle ore 11, avrà luogo il procedimento competitivo davanti al giudice delegato e alla presenza dei commissari giudiziali.

Al momento l’unico soggetto che ha espresso il proprio interesse a rilevare il club etneo è Sigi, società per azioni rappresentata dal segretario generale della Fidal Fabio Pagliara e dall’ex tecnico rossazzurro Maurizio Pellegrino, ma non è escluso che altri potenziali acquirenti possano farsi avanti nei prossimi giorni.

LEGGI IL BANDO INTEGRALE

Correlati