Ricorso respinto: Trapani in C

Ricorso respinto: Trapani in C

La prima sezione del Collegio di garanzia ha respinto il ricorso del Trapani contro la Figc che aveva ‘aggravato’ la sanzione da uno a due punti di penalizzazione per la società siciliana, a causa del mancato pagamento degli stipendi di gennaio e febbraio entro il 16 marzo scorso.

Questa sentenza conferma quindi la retrocessione del Trapani in Serie C, mentre Perugia e Pescara giocheranno i playout. Con un punto restituito, il Trapani sarebbe andato ai playout incontrando il Perugia. Se i punti restituiti fossero stati due la squadra di Castori si sarebbe salvata senza dover disputare gli spareggi, ma condannando il Pescara alla C e il Cosenza ai playout con il Perugia.

“Ero tranquillo – dice il presidente del Pescara, Daniele Sebastiani – perché le regole sono chiare e 19 società avevano pagato nei termini. È stata una decisione giusta e che ho subito comunicato ai ragazzi che si stanno allenando al Delfino Training Center dove sono venuto questo pomeriggio. Ora tocca a noi fare bene”.

Il Pescara giocherà l’andata dei playout con il Perugia lunedì prossimo alle 21 all’Adriatico e il ritorno al Curi alla vigilia di ferragosto. Scontro fratricida fra i biancazzurri e Massimo Oddo, tecnico degli umbri ed ex del Pescara.

Correlati