Palermo-Potenza non si gioca

Palermo-Potenza non si gioca

Palermo-Potenza non si gioca. La gara è stata rinviata dalla Lega Pro a data destinarsi dopo la positività al Covid di due tesserati tra i lucani. Una scelta obbligata dopo la decisione dell’Asl locale, che ha vietato il viaggio in Sicilia.

Questo il testo del comunicato ufficiale della Lega Pro: “Preso atto della comunicazione del Servizio Sanitario Regionale Basilicata – Dipartimento di Prevenzione Collettiva della Salute Umana, U.O.C. Igiene, Epidemiologia e Sanità Pubblica di Potenza del 03/10/2020, attraverso la quale viene disposto, “per motivi di sanità pubblica, trattandosi di attività agonistica di squadra professionistica”, rilevata la positività mediante tampone rino-faringeo molecolare di due componenti del gruppo squadra della società Potenza Calcio S.r.l, il “divieto di spostamenti con mezzi di trasporto pubblici” e il “divieto di riunione ed assembramenti, quindi anche di sedute di allenamento che prevedano la presenza di più atleti”, vista l’impossibilità di posticipare a lunedì 5 ottobre p.v. la gara in oggetto a causa della programmazione del turno infrasettimanale previsto per il 7 ottobre p.v. di cui al Com. Uff. n. 3 Div del 18 settembre 2020, la Lega dispone che la gara Palermo-Potenza, in programma domenica 4 ottobre 2020, Stadio Renzo Barbera, Palermo, venga rinviata a data da destinarsi”.

Correlati