Sprint ai templi: vince Ulissi

Sprint ai templi: vince Ulissi

Diego Ulissi ha vinto, dopo uno sprint a tre, la seconda tappa del 103° Giro d’Italia di ciclismo, la prima in linea, disputata da Alcamo (Trapani) ad Agrigento, lunga 149 chilometri. Secondo sul traguardo lo tre volte campione del mondo su strada, lo slovacco Peter Sagan. Filippo Ganna ha conservato la maglia rosa che ha conquistato ieri a Palermo, dopo la cronometro.

Ulissi ha preceduto lo slovacco Peter Sagan e il danese Honoré Mikkel Frolich, rispettivamente 2/o e 3/o, con lo stesso tempo. Quarto, con 5″ di ritardo, l’ex campione del mondo Under 23, l’australiano Michael Matthews, che ha preceduto con lo stesso distacco dal vincitore l’italiano Luca Wackermann e il portoghese Joao Almeida.

Ottavo Vincenzo Nibali, preceduto dal compagno di squadra Gianluca Brambilla. Undicesimo, sempre con 5″ di distacco, il gallese Geraint Thomas. Al riparo dal pericolo di cadute la maglia rosa Filippo Ganna, 43°, sempre a 5″.

“Il Giro è ancora molto lungo. Per noi uomini di classifica si può dire che inizi domani, anche se nelle tappe più tranquille bisogna stare comunque attenti e concentrati. Difficilmente alla terza giornata abbiamo trovato una tappa così difficile come quella dell’Etna”, ha detto Nibali. “Oggi Ulissi ha fatto una grande azione, noi siamo amici e sono contento per lui, ma sono felice anche per Sagan. Io devo pensare più a un risultato finale e stare concentrato giorno dopo giorno”.

Correlati