‘A fine mese vedremo se C prosegue’

‘A fine mese vedremo se C prosegue’

ROMA – “Ieri abbiamo vagliato come direttivo tutte le ipotesi possibili se dovesse verificarsi una situazione più grave. Malgrado le difficoltà, vogliamo andare avanti con la verifica tra il 27-28 novembre. Comprendo il disagio del presidente D’Agostino della Casertana, le difficoltà nell’andare a preparare una partita senza sapere se o quando si gioca”. Così il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli, parlando a radio Punto Nuovo.

“Rischio default in Serie C? Ci hanno tolto bigliettazione e sponsor, compresi quelli che avevano già un contratto. Meglio che stiamo zitti, ci sarebbe solo un enorme grido di dolore, ma a gennaio rischiamo il collasso”, ha aggiunto Ghirelli.

“Arbitri positivi? Per le partite di oggi e domani ci siamo preoccupati che tutti i direttori di gara avessero fatto il tampone. Sul passato, i dati verranno comunicati, ma la situazione non sembra essere quella descritta da Il Fatto Quotidiano”; ha aggiunto Ghirelli, riferendosi all’articolo del quotidiano di alcuni giorni fa secondo cui sui direttori di gara di Serie C non erano stati effettuati tamponi dopo quello iniziale.

“Consiglierei a tutti molta prudenza: – ha concluso il n. 1 della Lega Pro – c’è un’indagine che sta portando avanti Gabriele Gravina. I controlli sugli arbitri sono competenza Federcalcio che sta verificando: c’è qualche bizzarro che ha detto che noi avremmo dovuto fare i controlli”, ha concluso Ghirelli.

Correlati