Il Palermo sbatte su Marson

Il Palermo sbatte su Marson

Un punto e più di un rimpianto per il Palermo. I rosanero tornano dalla trasferta in casa della Vibonese con un pareggio senza reti che lascia qualche rammarico alla squadra di Boscaglia, incapace di sfruttare la superiorità numerica nell’ultima mezz’ora e fermata dalle parate dell’estremo difensore Marson.

Il Palermo prende l’iniziativa già nel primo tempo creando due palle gol con un potente tiro di Odjer respinto da Marson e un’inzuccata di Lucca su cross di Valente neutralizzata con una prodezza dal portiere di casa che poi si ripete in avvio di ripresa su un destro di Kanoute.

La Vibonese resta sulla difensiva, ci prova una conclusione al volo mal eseguita da Plescia e allo scoccare dell’ora di gioco resta in dieci per l’espulsione di Statella per doppia ammonizione.

Forte dell’uomo in più, il Palermo accelera, ma anche nel finale sbatte su Marson, prontissimo allo scadere sul destro di Rauti, e sul salvataggio a porta vuota di Mahrous, capace di liberare in extremis sul tiro di Saraniti da posizione eseguito da posizione defilata dopo aver evitato Marson.

VIBONESE-PALERMO 0-0
Vibonese (3-4-3) Marson 7.5; Sciacca 6.5, Redolfi 6, Mahrous 6; Ciotti 5.5 (13′ st La Ragione 6.5), Laaribi 6, Tumbarello 6.5, Rasi 6.5; Berardi 5.5 (13′ st Vitiello 6), Plescia 5.5 (38′ st Parigi sv), Statella 5. In panchina: Mengoni, Spina, Prezzabile, Falla, Leone, Ambro, Di Santo, Montagno, Mancino. Allenatore: Galfano 6
Palermo (4-2-3-1) Pelagotti 6; Accardi 6, Lancini 6, Somma 6, Crivello 6 (34′ st Corrado 6); Odjer 6, Broh 5 (34′ st Rauti 6); Kanouté 5.5 (20′ st Silipo 5.5); Luperini 5, Valente 5.5 (20′ st Floriano 5.5); Lucca 6 (10′ st Saraniti 6).
In panchina: Fallani, Doda, Palazzi, Martin, Santana, Peretti, Marong. Allenatore: Boscaglia 5.5
Arbitro: Garofalo di Torre del Greco 6.
Note: espulso Statella al 15′ st per doppia ammonizione. Ammoniti: Redolfi, Statella, Saraniti. Angoli 3-12. Recupero: 0′; 4′.

Correlati