Il Palermo non cambia marcia

Il Palermo non cambia marcia

Altro mezzo passo falso per il Palermo. Dopo il pari interno contro il Teramo, i rosanero non vanno oltre lo 0-0 sul campo del Potenza giungendo al terzo incontro consecutivo senza vittorie.

Boscaglia deve rinunciare a Marconi, Accardi e Almici e schiera un 4-3-3 nel quale in mediana fa il suo esordio dal 1′ il nuovo acquisto De Rose.

Il contributo del centrocampista ex Reggina è discreto e i rosanero provano a fare qualcosa in più degli avversari nel primo tempo, ma i tentativi di Valente non bastano per sbloccare una gara avara di emozioni e contenuti tecnici.

Nella ripresa sono ancora Valente e il nuovo entrato Rauti a provarci senza riuscire a superare Marcone.

Nel finale è il Potenza a rendersi insidioso con un tiro di Romero che sorvola la traversa, ma il risultato non cambia.

POTENZA-PALERMO 0-0
Potenza (3-5-1-1): Marcone 6.5; Di Somma 6 (1′ st Panico 6.5), Gigli 6, Conson 6; Coccia 6, Coppola 5.5, Bucolo 6 (45′ st Sandri sv ), Ricci 5.5, Sepe 6; Di Livio 5.5 (11′ st Volpe 6); Romero 6 (42′ st Cavaliere sv). In panchina: Santopadre, Brescia, Compagnon, Lauro, Nigro, Fontana, Lorusso, Iuliano. Allenatore: Capuano (squalificato, in panchina Volini) 6
Palermo (4-3-3): Pelagotti 6; Doda 6, Palazzi 6, Somma 5.5, Crivello 6; Odjer 5.5 (1′ st Broh 5.5), De Rose 6.5, Luperini 5; Kanoutè 5.5 (17′ st Rauti 6), Lucca 5.5 (27′ st Saraniti sv), Valente 6.5 (37′ st Floriano sv ).
In panchina: Fallani, Corrado, Lancini, Peretti, Martin, Silipo, Santana. Allenatore: Boscaglia 6
Arbitro: Carrione di Castellammare di Stabia 6
Note: ammoniti Kanoutè, Rauti, De Rose. Angoli 3-1. Recupero: 0′, 4′.

Correlati